Come si genera l'Ozono

La molecola dell’ozono è semplicemente una molecola di ossigeno arricchita di un atomo supplementare di ossigeno, ottenuta a seguito di un processo di alta tensione elettrica, secondo la reazione:  3O2  →  2O3

L’ozono si genera in due maniere:

- Naturalmente: è prodotto naturalmente attraverso determinati tipi di reazioni chimiche.  Con scariche elettriche o per effetto fotochimico dei raggi ultravioletti del sole, in presenza di umidità e specialmente all'alba ed al tramonto, ed in dose più elevata sul mare ed in montagna. Nei temporali, esso si forma come conseguenza degli alti voltaggi in gioco, e il fulmine è un grande produttore di ozono. Il profumo fresco e caratteristico che si sente dopo un temporale è causato dalla formazione di questo gas.

- Artificialmente: L'ozono può essere prodotto artificialmente replicando lo stesso fenomeno che accade in natura.  I “generatori di ozono” sono macchinari che producono il gas per mezzo di tensioni elettriche estremamente alte, attraverso radiazioni con raggi Uv. In entrambi i metodi viene spezzato il collegamento fra le molecole di ossigeno. Per l’alimentazione, negli ozonizzatori, possono essere usati sia l’aria ambiente sia l’ossigeno puro, anche se utilizzando il secondo si può produrre una maggiore quantità di ozono.

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta il link Per saperne di piu'

Approvo